ข้ามไปยังเนื้อหา

สวนและธรรมชาติในCalabria

สถานที่เที่ยวธรรมชาติยอดนิยมที่คนท้องถิ่นแนะนำ

National Park
“National Park, Mountains, lakes, skiing. The Sila occupies part of the provinces of Cosenza, Crotone and Catanzaro, and is divided into the sub-ranges Sila Greca, Sila Grande and Sila Piccola”
  • คนท้องถิ่น 32 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
“Pollino National Park (Italian: Parco Nazionale del Pollino) is a national park in southern Italy that straddles the regions of Basilicata and Calabria. It is Italy's largest national park, covering 1,925.65 square kilometers.[1][2] The park includes the Pollino and Orsomarso massifs, which are part of the southern Apennine Mountains. The park's highest point is Serra Dolcedorme, which is 2,267 meters high.[3] The park's symbol is the rare Bosnian pine tree. The common beech is the park's most prevalent tree. The park is also home to a variety of medicinal herbs.[4] The park is home of the oldest Europeen tree, a Heldreich's pine estimated 1,230 years old.”
  • คนท้องถิ่น 47 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
“Surrounded by the Mediterranean, the Park is rich in historical, artistic, and archaeological values. It includes mountain summits nearly reaching the 2,000 meters of height (Montalto is 1,955 m) and is crossed by several watercourses. It is is populated by important animal species like the wolf, the peregrine falcon, the eagle owl, and the goshawk. Most of the territory is dominated by forests of beech trees, silver firs, black pines, holm oaks, chestnut trees, and Mediterranean maquis. A couple of rare species live here: Bonelli's eagle and a tropical fern (Woodwardia radicans). ”
  • คนท้องถิ่น 12 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
“Di notevole valore escursionistico e paesaggistico la Riserva Naturale Regionale delle Valli Cupe con i suoi canyon, monoliti, alberi secolari e le cascate dei fiumi Campanaro e Crocchio. Il Canyon Valli Cupe unico in Europa nel suo genere e custodisce la rarissima felce bulbifera.Gli altri canyon sono Melissano, Inferno, Gole del Crocchio, Catoie-Barbaro e Raga. Il monolito più importante è dopo Pietra Aggiallu alto circa 18 metri è quello di Misorbo . Gli alberi secolari sono il Gigante Buono di quasi 9 metri di circonferenza, il Gigante Greco e i Giganti di Cavallopoli . Tra le innumerevoli cascate si annoverano le cascate Campanaro, Rupe, Allori, Salice, Muschi, Chiusa, Chiusetta, Rovetto, San Basile, Crocchio, Cavallopoli e quella dell'Inferno che con le sue profonde gole e i suoi vetusti platani orientali è ritenuta una delle più suggestive. Tra le emergenze storico-archeologiche si ricordano il Monastero dei santi Tre Fanciulli e l'antica città di Barbaro di antichissima fondazione e legata al Paldino Orlando e a tutto il ciclo carolingio.”
  • คนท้องถิ่น 8 คนแนะนำ
จุดชมวิว
“A pochi minuti a piedi dalla struttura si arriva sul lungomare falcomatà dove si possono trovare attività di diversi tipi come: giornate di sport, esposizioni e fiere di diverso genere, lidi e discoteche (prevalentemente d'estate), ristoranti e pizzerie ecc...”
  • คนท้องถิ่น 7 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
Beach
“L'isola dove Ulisse nell'Odissea la scambiò per una flotta navale in lontananza e che portò lui a cambiare rotta per non incorrere in un attacco, fu così infatti che incontrò poi l'Arpia all'isola di Cirella”
  • คนท้องถิ่น 8 คนแนะนำ
บาร์ริมหาด
“Kite surfing, for pros and beginners cool atmosphere, friendly staff and instructors”
  • คนท้องถิ่น 13 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
“Un bellissimo parco ricco di esemplari di piante e animali nel centro di Catanzaro Città”
  • คนท้องถิ่น 6 คนแนะนำ
Beach
“Visita al castello, escursioni con battello nell'area marina protella, shopping e souvenir. ”
  • คนท้องถิ่น 25 คนแนะนำ
สวนสาธารณะ
“Per gli amanti della natura e dell'avventura ed anche per quelle persone a cui piace fare sport con canoe e rafting. Ci sono anche percorsi per arrampicata facili.”
  • คนท้องถิ่น 4 คนแนะนำ
Pool
“Parco acquatico, con scivoli, piscine e attività acquatiche di ogni genere.”
  • คนท้องถิ่น 5 คนแนะนำ
Beach
$$
“Uno dei più rinomati luoghi di ristoro e intrattenimento della zona, non distante dall'appartamento. ”
  • คนท้องถิ่น 3 คนแนะนำ
Beach
“Nel periodo estivo le attrazioni della vita notturna sono concentrate sul Lungomare, dove ci sono pizzerie, ristoranti e lidi con musica dal vivo”
  • คนท้องถิ่น 4 คนแนะนำ
Outdoors & Recreation
“Tra l'Aspromonte e la Sila si trova il Parco Regionale delle Serre, area naturale protetta. Il Parco è percorso da due lunghe catene montuose, da grandi boschi e da corsi d'acqua con cascate altissime. La geografia del territorio ha custodito l’ecosistema naturale grazie alla presenza di diverse montagne, contrapposte l’una all’altra, scavate da gole scoscese e sinuose, conservando dunque uno stato di mantenimento ottimale. L’ambiente, infatti, è stato investito da un lentissimo processo di trasformazione, tanto che l’eco-sistema oggi esistente è assolutamente simile a quello formatosi in epoca storica. Si può difatti asserire che il territorio offre opportunità ambientali molto varie, tra cui alcune praticamente perfette dal punto di vista eco-sistemico. Il parco, per la varietà di ambienti naturali, viene suddiviso in cosiddette zone, in modo che si applichino, a seconda della superficie interessata, diverse misure di tutela e salvaguardia del territorio Il paesaggio delle Serre costituisce uno dei più multiformi complessi forestali della Calabria, grazie alla caratterizzazione di versanti e rilievi coperti da vaste estensioni di bosco. Le formazioni boschive presenti sono: la macchia mediterranea, situata prevalentemente nelle zone più basse; i castagneti, presenti a quote più alte; infine le faggete e le abetine, che rivestono fino alla sommità tutti i maggiori rilievi, in un settore che per l'imponenza del soprassuolo arboreo, la ricchezza faunistica e la presenza di numerosi ruscelli, appare di rara bellezza. Le specie vegetali che predominano nel territorio sono: castagno (retto a fusto alto nelle zone migliori ed a ceduo nelle altre), Pino laricio, Ontano comune, Ontano napoletano (in fustaie spontanee che ricoprono tutte le parti vallive, le zone più fresche e gli alvei fluviali), Faggio e Abete bianco (specie di grande valenza naturalistica presente a gruppi e a boschi puri e misti più o meno estesi nelle zone più alte e fredde), Leccio, Pioppo bianco, Pioppo tremulo, Tasso, Salice comune, Acero comune Robino (più sporadico nelle zone più basse). L’aspetto faunistico più rilevante del Parco delle Serre è la presenza del lupo, specie rappresentativa che ha scelto e riconquistato il territorio dopo decenni di assenza. Altrettanto rara e importante è la presenza dell’istrice. Altro fondamentale protagonista della fauna delle Serre è il Gatto selvatico. L’attrazione di una terra affascinante si manifesta anche attraverso una produzione artigianale che ammalia i visitatori e che si coniuga perfettamente con le richieste degli stessi.”
  • คนท้องถิ่น 2 คนแนะนำ
Beach
  • คนท้องถิ่น 1 คนแนะนำ